Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Luglio 2017

Vite estroverse

In questa tappa della storia biblica, che la chiamata del profeta Samuele ci ha presentato, riconosciamo un passaggio che riguarda anche la nostra storia, quella di ciascuno di noi, non solo dei preti o delle suore. Infatti tutti noi riceviamo una prima chiamata che è quella all’esistenza, la prima chiamata è alla vita. Ma è...

Leggi tutto

Postata in Padre Giuseppe Domenica 30/07/2017 da Paolo


I dipendenti di Marsh fanno volontariatato con le mamme di Arché

“In un mondo sempre più incerto e complesso, Marsh ti aiuta a proteggere il tuo futuro e a crescere”.È una delle prime frasi che si trovano sul sito di questa grande azienda, leader globale nell’intermediazione assicurativa e nella gestione dei rischi. E quando la abbiamo letta, abbiamo trovato molte assonanze...

Leggi tutto

Postata in News Domenica 30/07/2017 da Paolo


A proposito di porte in faccia

Quante volte nella vita ci è capitato di ricevere una porta in faccia! Magari anche solo in maniera figurata, però ci siamo rimasti male nel momento in cui anziché ricevere ascolto, disponibilità, accoglienza… abbiamo incontrato freddezza, indifferenza, chiusura o anche solo parole di circostanza. Ad essere onesti...

Leggi tutto

Postata in Padre Giuseppe Domenica 23/07/2017 da Paolo


Come uscire da un crollo emotivo

Un crollo emotivo scaturisce dalla sensazione che non vi sia più via d'uscita dalla propria condizione negativa. In seguito ad una situazione di malessere così forte, la cosa più difficile è tornare a fidarsi di qualcuno. Per una donna che ha visto la sua dignità calpestata, provare fiducia nei confronti di qualcuno...

Leggi tutto

Postata in News Giovedì 20/07/2017 da Paolo


Imparare a fare la mamma

Possiamo descrivere il disagio sociale come un'incrinatura tra un individuo e la società in cui vive. Questa spaccatura può causare un senso di inadeguatezza. Se a vivere questa condizione è una mamma, magari sola, c'è il rischio che l'insicurezza percepita si amplifichi.  Una donna può trovarsi in una situazione...

Leggi tutto

Postata in News Giovedì 20/07/2017 da Paolo


Quando la depressione si riversa sui figli

Il primo segnale di depressione è l'assenza di desiderio. Alcune delle mamme accolte da Arché hanno un'immagine offuscata di quello che è un loro desiderio, e non appena provano a fare un passo in quella direzione, subentra una fatica immensa, insostenibile. Per questo si ritraggono, rinunciando ad una felicità possibile. Per...

Leggi tutto

Postata in News Giovedì 20/07/2017 da Paolo


Una casa dà autonomia

La casa rappresenta il luogo in cui tornare, in cui si costruiscono i ricordi, in cui si cerca l'abbraccio alla fine di una lunga giornata. In Arché spesso si parla di dignità, e niente può ledere la dignità di una persona come la mancanza di un luogo in cui sentirsi al sicuro. I progetti di housing di Arché sono...

Leggi tutto

Postata in News Giovedì 20/07/2017 da Paolo


Il bisogno di impegnarsi personalmente

Alcune donne si percepiscono incapaci, vivono nel senso di colpa e nella vergogna. Nel profondo del loro cuore sono abituate all'indifferenza, si convincono di non meritare affetto. C'è il timore di un mondo nuovo, la convinzione che continuare a muovere i passi della danza che già conoscono le faccia sentire al sicuro. La...

Leggi tutto

Postata in News Giovedì 20/07/2017 da Paolo