Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Zambia: un'apprezzata donazione

Nel mese di giugno e di luglio il progetto ha ricevuto diversi capi di vestiario, donati dal Vintage Solidale, dalla Polisportiva Rovellasca e da simpatizzanti con il progetto. I capi erano di diverso genere, sia per bambini sia per adulti.

La consegna del materiale donato è stata effettuata nel mese di giugno da Gianpietro Gambirasio e nel mese di agosto dal gruppo di volontarie italiane che si sono unite al progetto in Chikuni. Pur avendo in qualche misura ritardato la consegna delle donazione, questo ha permesso di non avere alcun costo aggiuntivo per la spedizione del materiale e quindi di non aggravare sulle finanze del progetto.

Una parte della donazione è stata venduta ai collaboratori Arché, mentre una seconda parte è stata portata al villaggio dove risiede Sharon Mwiimbu, educatrice del progetto di prevenzione. A titolo volontario, Sharon si è occupata di ogni aspetto delle attività: dalla mobilitazione della comunità, alla vendita dei vestiti, all’individuazione della beneficiaria.

Tutti i vestiti sono stati messi in vendita a prezzi accessibili, questo per non diseducare la popolazione regalando loro dei beni, ma per incentivare la loro partecipazione e sforzo in qualsiasi attività si implementi a loro favore.

La comunità del villaggio è stata resa consapevole che il ricavato della vendita sarebbe andato a beneficio di una ragazza in situazione particolarmente difficile residente nella comunità stessa. In linea con ogni attività che Arché implementa nella parrocchia di Chikuni, la vendita di vestiti e la relativa contabilità, seppur semplice, sono state trasparenti e rese note.

Il ricavato totale della vendita dei capi di vestiario è stato di 1,012.00 kwacha, equivalenti a poco più di 100 euro. L’ammontare è stato devoluto in supporto a Matha.

Matha è una ragazza madre di 17 anni. Vive insieme alla nonna e al figlio, in una casa poco distante dalla scuola primaria di Hanamaila. Entrambe non hanno mezzi per coltivare la terra se non un piccolo appezzamento, e si affidano allo zio della ragazza per il loro sostentamento.

Matha ha interrotto gli studi durante la gravidanza e l’allattamento del figlio, e li ha ripresi lo scorso gennaio. Matha frequenta ora la classe Grade10 presso una scuola governativa.

I soldi ricavati hanno permesso di coprire la retta scolastica, pagando sia il debito che Matha aveva con la scuola sia l’ammontare necessario per completare l’anno scolastico. Inoltre sono state acquistate per la beneficiaria scarpe e generi vari come sapone e cancelleria.

Retta scolastica: 450.00 kwacha x 2 trimestri 900.00 kwacha
Scarpe e generi vari 112.00 kwacha

Le attività implementate hanno permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati:
- la comunità è stata resa partecipe e attiva nell’aiuto di un proprio membro
- persone della stessa comunità hanno potuto acquistare capi di vestiario di ottima qualità e a prezzi a loro accessibili
- una ragazza orfana può completare i propri studi per l’anno 2015

Foto | @Rod Waddington












Questo post è associato al progetto: Progetto Cheelo Zambia - Chikuni Parish

Postato Giovedì 17/09/2015 da Paolo Dell'Oca