Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Il ruolo del volontario in casa Accoglienza

La quotidianità in casa Arché spesso è molto frenetica: mamme che corrono avanti e indietro tra il lavoro e il nido dei figli, le visite dal pediatra, i colloqui con gli assistenti sociali e vari referenti di zona; per chi non ha ancora un lavoro cercare di ricrearsi un futuro è comunque un'attività molto impegnativa che non lascia molto tempo allo svago o semplicemente al riposo. Come in ogni famiglia è fondamentale che ci siano momenti esclusivi di divertimento e di gioco per i bambini, di serenità e tranquillità per le mamme.
In Casa Arché uno degli obiettivi è proprio cercare di ricreare dei momenti di spensieratezza che molte mamme e bambini hanno perso, tutto questo può realizzarsi anche grazie al contributo dei volontari che partecipano alla vita della casa portando la loro energia vitale e il desiderio di far star bene le persone che incontrano nel loro percorso di volontariato. 












Questo post è associato al progetto: Casa Accoglienza

Postato Venerdì 01/06/2012 da Pensieri&Colori