Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

La Casa Accoglienza al completo!

Mamme e bambini popolano la casa e quando si è tutti presenti a cena la tavolata è immensa e le voci dei bimbi riempiono la casa di musica e calore! In questo periodo in Casa Accoglienza ci sono due neonati di tre mesi che con la loro nascita hanno portato un'ondata di vita e di gioia tra le mura. 
Ci sono poi due bimbi di un anno e mezzo, due bimbe di tre e otto anni, un bimbo di quattro anni e un ragazzino di 14 anni. 
Ognuno con la sua storia e con la sua cultura, ognuno con un pezzo di vita da raccontare. 

Una delle mamme scrive per il figlio appena nato queste poesie: 

"È nel silenzio del tuo mondo interiore
che ritrovo finalmente me stessa.
È attraverso l'intensità del tuo sguardo,
nel momento in cui le nostre emozioni si fondono
che "grido" la mia gioia dell'essere madre." 

"Figlio del sole e delle stelle,
non sei un leone,
ma la mia gioia
è la mia guarigione.
Sei brezza e purezza cristallina
che mi inebria ogni mattina
dolce e un po' focoso nel temperamento
ma non esageri nel lamento.
Hai fame di vita e di colori,
sarai sempre il mio re di cuori.
Benvenuto amore
frutto comunque di dolcezza e calore
spero tua madre ti guiderà
nella pace e nella tranquillità.
Ti amo. Mamma." 

Un'altra mamma che probabilmente dovrà lasciare per qualche tempo il figlio nel suo paese d'origine per costruirgli un futuro, dolorosamente scrive.. 

"Mi porterò il tuo sorriso, un tovagliolo con il tuo nome e la tua foto,
mi porterò una ferita in fondo al cuore e tutto il tuo pianto.
Mi porterò la tua forza vincente e tutto quello che non puoi dirmi.
Mi porterò quell'erba verde e ghiacciata d'inverno, che solo il tuo calore può scaldare il mio cuore.
Mi porterò la prima alba della mattina e l'ultima luce della sera.
Mi porterò i tuoi giocattoli e la tua felicità
Mi porterò un cavallo vincente e il tuo calore innocente.
Porterò con me il tuo abbraccio e tanti morsi sulla faccia senza denti.
In ginocchio ti porterò per sempre, nel mio cuore per tutta la vita."












Questo post è associato al progetto: Casa Accoglienza

Postato Giovedì 01/09/2011 da Pensieri&Colori