Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Arché nel progetto Rane Volanti

Con la festa "Via Padova è meglio di Milano" del 22 e 23 maggio scorso il progetto Rane Volanti "Tra strade, vie d'acqua e d'aria per incontrarsi nel territorio" ha avuto la sua inaugurazione ufficiale. L'idea di una festa di quartiere aperta alla città, come momento per conoscere le risorse umane, culturali, economiche che fanno di Via Padova un importante laboratorio multietnico, socialculturale, con risorse umane e materiali disponibili e non pienamente utilizzate o talvolta addirittura ignorate.
Rane Volanti è una rete territoriale composta da tredici soggetti collettivi. Tale compagine si è riunita nel corso di uno studio di fattibilità – promosso nel 2009 grazie al contributo della Fondazione Cariplo – per la realizzazione di un progetto di coesione sociale di grande respiro.
Il territorio di riferimento è la zona compresa tra Via Padova e il Naviglio Martesana, parte centrale della zona di decentramento cittadino 2 del Comune di Milano, porzione di città complessa ma ricca di occasioni di incontro e ambito privilegiato di sperimentazione di forme di convivenza trasversali a diverse categorie sociali.
Rane volanti parte dal presupposto che la coesione sociale di un territorio si realizzi a partire dal dialogo tra i diversi soggetti sociali presenti e non concentrandosi sulle sacche di disagio, ma mettendo in dialogo le realtà culturali, commerciali, sportive, di svago con gli spazi della vita quotidiana che ciascuno abitualmente frequenta.

Il programma di intervento è triennale.
Arché partecipa a Rane Volanti, oltre che collaborando al coordinamento generale, con il progetto di Animazione di Strada "FAI Factory", promuovendo il protagonismo giovanile, avvicinando i ragazzi a strumenti espressivi artistici e a mezzi di comunicazione di massa poco accessibili (Frequenze a Impulsi e la Radio Web, avvicinamento alle tecnologie audio visive, sala prove musicale, ...).

La sede FAI inaugurata lo scorso 24 aprile in via Jean Jaurès 7/9 è l'esempio concreto di quanto Arché stia già facendo per il progetto e sarà il quartiere generale di Arché direttamente nel cuore della zona interessata.












Questo post è associato al progetto: FAI - Frequenze a Impulsi

Postato Sabato 01/05/2010 da Pensieri&Colori