Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

HIV Sintonizzati riparte a marzo

Il progetto è promosso dal Coordinamento Romano HIV e dall’Assessorato alle Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale.

"HIV? ... Sintonizzati!" vuole essere un percorso mirato e strutturato di informazione e prevenzione delle IST (Infezioni Sessualmente Trasmissibili) rivolto alle prime classi delle scuole secondarie di secondo grado e commisurato all’età del gruppo target (14/15 anni). Per rafforzare il coinvolgimento degli studenti, il progetto si avvarrà della metodologia specifica della peer education.

Il progetto sarà realizzato nell’ambito di un coordinamento scientifico e tecnico che coinvolge cinque organismi afferenti al Coordinamento Romano HIV: Circolo Mario Mieli, Anlaids Lazio, L.I.L.A. Lazio, Fondazione Arché e Cooperativa Sociale Magliana 80.

L’obiettivo principale del progetto è quello di fornire informazioni chiare ed omogenee sulle infezioni sessualmente trasmissibili con particolare attenzione all’infezione da HIV nell’ambito di uno spazio di discussione e confronto tra giovani ed esperti.

Nello specifico gli obiettivi prefissati sono:

- esplorare le conoscenze dei ragazzi rispetto alle tematiche del progetto

- fornire informazioni chiare e scientifiche su HIV/AIDS/IST

- favorire comportamenti non a rischio rivolti alla tutela della propria e altrui salute

- promuovere e facilitare l’accesso al Test per l’HIV e per le altre IST

- stimolare e attivare abilità nel lavorare in gruppo

- promuovere e sostenere la realizzazione di eventi e/o prodotti per interventi di prevenzione indirizzati al gruppo dei coetanei

- agevolare un cambiamento culturale per la non discriminazione delle persone con HIV o in AIDS.

La nuova versione del progetto prevede un percorso di peer education che sarà svolto in dieci scuole secondarie di secondo grado di Roma.

A chi è rivolto?

Saranno coinvolti direttamente circa 200 ragazzi che parteciperanno ad un percorso di formazione alla peer education. Indirettamente il progetto sarà rivolto a tutti i ragazzi delle scuole partecipanti.

In cosa consiste?

L’idea che sostiene la nuove versione di “HIV? … sintonizzati?” è che i ragazzi siano le persone migliori per pensare e realizzare un cambiamento del loro modo di vivere e di quello dei loro compagni e amici; cambiamento nel senso di un benessere fisico, psichico e sociale in linea con la definizione di salute dell’OMS (Organizzazione Mondiale Sanità).

I ragazzi avranno occasione di partecipare a un'esperienza di gruppo con compagni di altre classi e altre scuole per sviluppare, supportare e consolidare competenze da diffondere poi nel gruppo allargato della popolazione scolastica.

Dieci diversi gruppi di peer educator avranno occasione di attivarsi attraverso diversi percorsi/laboratori per realizzare un prodotto comunicativo (video, gadget, DVD, rappresentazione teatrale o altro) per veicolare il messaggio di educazione alla salute e prevenzione IST ai loro compagni.

Il progetto si concluderà il 1° dicembre 2015 nell’ambito di un evento cittadino in collaborazione con Roma Capitale, nel quale i ragazzi stessi presenteranno i prodotti realizzati nelle diverse scuole.












Questo post è associato al progetto: Prevenzione dell'AIDS nelle scuole primarie

Postato Lunedì 23/02/2015 da Paolo Dell'Oca