Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Zambia: report 2015

Sono diverse e intrecciate tra loro le componenti del progetto Zambia "Istruzione per la vita", in corso dal 2002 a Chikuni a favore degli orfani o dei minori più vulnerabili. Non solo minori, ma anche le famiglie, non solo istruzione ma anche educazione, non solo promozione di reddito ma anche protezione e cura dell’ambiente.

Nel 2015 il progetto, che favorisce l’accesso all’istruzione degli orfani dell’Aids,  si è arricchito di attività di promozione del reddito e dell’ autonomia  finanziaria delle famiglie che ospitano gli orfani. Abbiamo sentito particolarmente vicine le parole di papa Francesco:

“Il lavoro è una necessità, è parte del senso della vita su questa terra, via di maturazione, di sviluppo umano e di realizzazione personale. In questo senso, aiutare i poveri con il denaro dev’essere sempre un rimedio provvisorio per fare fronte a delle emergenze. Il vero obiettivo dovrebbe sempre essere di consentire loro una vita degna mediante il lavoro.” (Laudato si', 128)

La comunità di Chikuni è composta prevalentemente da piccoli agricoltori: le risorse naturali a loro disposizione si vanno riducendo rapidamente a causa di pratiche agricole poco lungimiranti. Arché promuove tecniche di agricoltura biologica eco-sostenibile che possono essere applicate al contesto di Chikuni e che possono aumentare il reddito delle famiglie.

“Mentre «coltivare» significa arare o lavorare un terreno, «custodire» vuol dire proteggere, curare, preservare, conservare, vigilare. Ciò implica una relazione di reciprocità responsabile tra essere umano e natura. Ogni comunità può prendere dalla bontà della terra ciò di cui ha bisogno per la propria sopravvivenza, ma ha anche il dovere di tutelarla e garantire la continuità della sua fertilità per le generazioni future.” (Laudato si'), 67

Nel 2015 Arché ha favorito l’istruzione o l’educazione di oltre 600 orfani e ha promosso attività generatrici di reddito collaborando con quasi un centinaio di famiglie, come riportato nel report allegato sotto.











Documenti
Scarica il report 2015

Questo post è associato al progetto: Istruzione per la vita

Postato Venerdì 19/02/2016 da