Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Regala un momento speciale con FaGioCo!

Ci sono cose “normali”, come andare al cinema con i propri bambini, portarli al museo, partecipare ad un laboratorio di teatro, fare una gita, che fanno bene alla salute delle relazioni. Delle relazioni tra la mamma e il bambino, il papà e il bambino, la mamma e il papà, insomma, tra i membri di una famiglia.

Ma non tutte le famiglie possono permetterselo, neanche una volta al mese.

Fondazione Arché segue da anni, nei suoi progetti di aiuto a mamma e bambino con disagio personale o sociale, numerosi nuclei familiari, a Milano, Roma e San Benedetto del Tronto.

A Roma, dal 2010, è attivo il progetto FaGioCo:un nuovo modo di sperimentare e di facilitare l'inserimento sociale di bambini e ragazzi che vivono in contesti di disagio sociale e fragilità personale, nel rispetto dei loro bisogni di crescita attraverso: la Fantasia, il Gioco e la Cultura (Fa-Gio-Co).

In pratica, cosa si fa? Il progetto consiste nell’organizzazione di attività socio-educative e ricreative, attraverso le quali bambini e ragazzi possono esplorare e sviluppare diversi ambiti culturali quali l’arte, la pittura, il cinema e la letteratura, insieme ai loro familiari.

Destinatarie del progetto sono le famiglie conosciute nell’ambito delle diverse attività di sostegno e di accompagnamento che Arché svolge in ambito ospedaliero o familiare. Nel progetto sono coinvolte 20 famiglie, italiane e straniere, con i loro bambini da zero a 15 anni.

In questi anni Arché ha sempre trovato delle “gratuità” e ha così potuto organizzare tantissime iniziative, grazie anche alla costanza e all’energia di un bel gruppo di volontari che accompagnano le famiglie: abbiamo proposto, per esempio, un laboratorio di fischietti o una caccia al tesoro, andare al bowling, al cinema, nei musei, fare piccole gite, andare nei parchi naturalistici.

Con la crisi economica, però, è divenuto sempre più difficile trovare la disponibilità, da parte di enti, associazioni, gestori, ad offrire ancora gratuità nella fruizione delle tante opportunità che potrebbero dare un’occasione di svago, sollievo o anche solo un bel momento da passare insieme alle famiglie.

«Nel rapporto tra genitori e figli queste piccole parentesi sono importanti – ha spiegato Uli Mittermair, responsabile del progetto per Arché su Roma - perché questi sono bambini che vivono in un contesto di disagio sociale e spesso il genitore non ha un tempo di qualità da passare con il proprio figlio, oppure non ha abbastanza soldi per permettersi una mostra o un cinema. Per certe famiglie le priorità sono altre. Inoltre FaGioCo è un progetto di integrazione: con la città in cui si vive, tra le famiglie che si conoscono, tra culture diverse». 

Ma FaGioCo, e lo pensano anche i volontari coinvolti, è un progetto che ha portato sempre tanti risultati: «FaGioCo è un’opportunità per esplorare nuovi contesti culturali e di socializzazione che si rivelano come risorse fondamentali per l’agevolazione di una sana crescita dei bambini, e possono allo stesso tempo facilitare nuovi equilibri familiari attraverso l’esperienza condivisa tra il bambino e un adulto per lui significativo – continua Uli – ecco perché cerchiamo uno sponsor per aiutarci a sostenerlo. Rivolgiamo il nostro appello ad associazioni culturali, musei, cinema, biblioteche, enti oppure maestri artigiani. FaGioCo fa bene».

Come sostenere il progetto:

Il progetto attualmente viene finanziato con risorse specifiche della Fondazione e si realizza attraverso la partecipazione dei volontari di Arché che accompagnano le famiglie nelle uscite. Risulta quindi indispensabile il sostegno di enti e istituzioni che offrono accoglienza gratuita o biglietti ridotti per spettacoli, visite o laboratori. 

Se sei un privato, un’azienda o un ente puoi contribuire alla costruzione di un contesto di cittadinanza solidale, proficuo alla crescita di tutti, “senza esclusione”:

• offrendo biglietti per eventi, mostre, laboratori o altre iniziative rivolte a bambini e famiglie

• versando un contributo alla Fondazione:

_ online, con carta di credito alla sezione sostienici del nostro sito www.arche.it

_ tramite bonifico su Banca Prossima: IT 93 F033 5901 6001 0000 0004 187

Per maggiori informazioni è anche possibile scrivere a Uli: mittermair@arche.it.

Foto: Maritè Toledo












Questo post è associato al progetto: Progetto FaGioCo

Postato Lunedì 22/02/2016 da Stefania Culurgioni