Agli esseri umani compete l’essere umani

I fatti. Passo del Monginevro, 1900 metri, in Francia, ad una decina di chilometri in linea d’aria da Sestriere. Una famiglia nigeriana, papà, bimbi di 2 e 4 anni, e mamma in avanzato stato di gravidanza arrancano nella neve. Lei “rischiava choc termico, esausta, non poteva neanche più mettere un piede davanti all'altro. Il nostro thermos di tè caldo e le nostre coperte non erano sufficienti ad affrontare la situazione di pericolo in cui queste persone si trovavano”, dice Joël Pruvost, un testimone di Refuge solidaire, gruppo di volontari attivo tra Piemonte e Savoia.

I quattro, che poche ore dopo sono diventati cinque, vengono immediatamente caricati in auto ma, a 500 metri dall’ospedale, vengono bloccati dalle gendarmerie francese, nonostante Pruvost sia un primo soccorritore ed insista per la gravità delle condizioni della donna.

Benoit Duclos, la guida alpina coinvolta, si vede aperto un procedimento a suo carico per cui rischia fino a 5 anni di prigione.

Proactiva Open Arms è un’organizzazione non governativa spagnola, una delle tre rimaste a presidiare le acque mediterranee frontestanti la costa libica dopo la regolamentazione voluta dal Ministro dell’Interno Marco Minniti. Tre membri dell’equipaggio, tra cui la coordinatrice della missione e il capitano della nave, sono stati interrogati (senza traduttore né avvocato) per ore dalla già nota procura di Catania, che ha sequestrato la nave dopo lo sbarco di 216 migranti che l’organizzazione ha rifiutato di consegnare alla Guardia costiera libica.

In entrambe le vicende è possibile entrare nei dettagli legali sfogliando giornali e visitando siti che portano questo sguardo. Proprio oggi il Segretario Generale dell’Onu, Antonio Guterres, ha riferito ad Avvenire di un rapporto choc sui soprusi perpetrati dalla guardia costiera libica ai danni di migranti.

Ma il piano legale compete ai legali e la geopolitica agli studiosi. Alle persone compete l’umanità. Agli esseri umani compete l’essere umani. E noi saremmo disposti a compiere un reato di solidarietà?














Postato Martedì 20/03/2018 da Paolo Dell'Oca