Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Dal diario di Laura ed Allegra

“Siamo andati al mare una settimana, si stava benissimo e mi è piaciuto troppo”: diario non proprio segreto di due bambine della Casa di Accoglienza

Laura e Allegra sono due bambine che vivono con le loro mamme nella Casa di Accoglienza di Arché. Ci hanno regalato questo piccolo diario scritto a mano da loro due in cui raccontano com’è fatta la Casa da dentro, che cosa si fa, come sono gli educatori, i bambini e le mamme.

Precisissima la loro descrizione, quasi da architette professioniste: “Ci sono quattro piani, al primo la cucina, la sala da pranzo e la sala tv, al secondo le camere, al terzo le camere e al quarto la camera degli educatori, poi il giardino che è dove mettono la macchina”.

Ci sembra positivo anche il giudizio sulle attività: “Gli educatori organizzano cose belle, tipo un giorno hanno organizzato una gita in Piemonte, poi siamo andati al mare una settimana ma si stava benissimo e mi è piaciuto troppo”. Forse un po’ di parte quello sugli educatori: “Sono bravi e sono stupendi”.

Laura e Allegra ci hanno rivelato che ogni tanto c’è qualche litigio e qualche capriccio dei bambini più piccoli. “Però – dicono – si organizzano cose belle e tutti sono gentili e calmi”.

Ci sono ancora delle pagine bianche... Che dite, gli chiediamo di continuare a scrivere?












Questo post è associato al progetto: Casa Accoglienza

Postato Martedì 23/06/2015 da Paolo Dell'Oca