La domanda dei figli - Raoul Pazzi

DOSSIER: La domanda dei figli

La situazione in Italia

Partiamo dai dati: l’Italia è un Paese senza figli e senza madri. L'Istat - Istituto nazionale di statistica - ha stimato che, nel 2017, il numero dei nati in Italia ha toccato il minimo storico di 458.151 bambini, con 15mila in meno (-3%) rispetto all'anno precedente. Gli ultimi dati sugli indicatori demografici dicono poi che, in dieci anni, sono sparite anche le mamme. Non a caso, il numero medio di figli per donna da noi è di 1,34, tra i più bassi d’Europa, dove pure la fertilità resta comunque ai livelli minimi.

Una realtà che stride con le aspettative dei giovani: secondo i dati raccolti dal Rapporto Giovani dell’Istituto Toniolo, i ragazzi italiani vorrebbero diventare genitori a 28 anni e fare almeno due figli. Ma l’evidenza dice, invece, che aspettano almeno tre anni in più, e fanno un figlio in meno.

Se questi numeri, nella loro drammaticità, sono abbastanza chiari, le motivazioni che sottendono le statistiche sono invece complesse e, a volte, oscure: un mix di politiche fiscali, conciliazione lavoro-famiglia, alte coperture di asili nido e orari, politiche aziendali favorevoli e di inclusione dei giovani nel mondo del lavoro….

Noi, come Arché, non possiamo ovviamente cambiare le cose, ma vogliamo riflettere su questo argomento. Lo facciamo, come sempre, partendo dalla nostra esperienza, e provando a capire come viene vissuta, nella nostra Fondazione, la bellissima, difficilissima e complicata realtà dell’essere figli.

DOSSIER: La domanda dei figli

foto| @Raoul Pazzi














Postato Giovedì 12/07/2018 da Paolo Dell'Oca