Ricucire, premiate le migliori partecipanti al corso di cucina

Un percorso culinario d'incontro tra culture diverse: questo è stato il senso del primo corso base di cucina promosso dal progetto Ricucire, un corso di 3 mesi (per 60 ore) conclusosi a fine dicembre con la premiazione delle 6 migliori partecipanti.

La premiazione - accompagnata da una degustazione per i presenti - si è svolta presso la sede di Quarto Oggiaro del CAPAC di Milano, ente promotore. Il corso ha permesso ad alcune donne del quartiere di origine egiziana e marocchina d'imparare di più sulla cucina italiana attraverso la guida di un esperto chef e di ottenere, inoltre, anche l'attestato HACCPGli attestati sono stati consegnati da Mario Ughetto, responsabile della sede del CAPAC.

Delle 6 donne premiate, 3 di loro potranno usufruire di un percorso di tirocinio retribuito di 6 mesi - in attività di cucina e sala - presso il ristorante Capoverde di Milano della Coop. Sociale "Peppe Cefalù".

Il progetto Ricucire, promosso da Arché in partnership con APS Mitades, è un percorso di ri-attivazione dedicato a famiglie con minori che stanno scivolando sotto la soglia di povertà.









Le partecipanti al corso con le operatrici degli entri promotori La degustazione offerta per l'occasione La cerimonia del te Tajine di agnello con prugne, ananas e mandorle Mario Ughetto premia una delle partecipanti Il gruppo delle partecipanti con lo chef


Questo post è associato al progetto: Ricucire

Postato Venerdì 21/12/2018 da Paolo Dell'Oca