Giornata Mondiale dell'Antropologia in CasArché

Fondazione Arché Onlus prenderà parte al "World Anthropology Day - Antropologia Pubblica a Milano", iniziativa  promossa dall'Università degli Studi di Milano-Bicocca e dal suo Dottorato in Antropologia Culturale e Sociale-DACS che si svolgerà nel capoluogo lombardo il 21 febbraio 2019

Occupandosi di housing sociale e di lotta all’emarginazione, Arché ha sentito negli ultimi la necessità di aprirsi alle competenze antropologiche al fine di dotarsi di strumenti utili e differenziati alla comprensione della realtà sociale milanese. Questa consapevolezza di dover implementare gli strumenti interpretativi e operativi in merito a fenomeni quali la differenza culturale, le migrazioni e la produzione della marginalità urbana, per Arché si sedimentano in un’esperienza di accoglienza abitativa recentemente avviata sul territorio di Quarto Oggiaro.

Per questi motivi, nell'ambito del programma del prossimo giovedì 21 febbraio, Arché ospiterà dalle ore 15 alle ore 17 a CasArché (via Michele Lessona 70, Milano) l'evento "Antropologia pubblica e politiche abitative. Esperienze e criticità a confronto". L'incontro intende sia mettere in luce il ruolo che le competenze antropologiche possono svolgere in contesti di politiche abitative dedicate a diverse forme di marginalità urbane sia identificare aspetti virtuosi e possibili criticità della disciplina all’interno di questi contesti.

A questo momento di confronto prenderanno parte Yuri Rutigliano (Arché), Giacomo Pozzi (Unimib), Luca Lo Re (Antropologo, Rete Città Sane OMS, ANPIA), Manuela Vinai (Antropologa, Biella), Silvia Stefani (Antropologa, progetto Abitare il dormitorio, Torino); i relatori, professionisti che hanno lavorato in diversi contesti di vulnerabilità abitativa, dialogheranno con il pubblico presente.

Tutte le iniziative del World Anthropology Day a Milano sono disponibili nella pagina dell'evento Facebook.











Documenti
Locandina dell'iniziativa

Questo post è associato al progetto: La Corte di Quarto

Postato Giovedì 21/02/2019 da Paolo Dell'Oca