Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Castel Sant’Angelo fa gioco

È il primo giorno di primavera quello in cui il gruppo di FaGioCo si dà appuntamento di fronte all’imponente Castel Sant’Angelo, a Roma.

Giunti tutti a destinazione, vinti il traffico e il problema del parcheggio, abbiamo aperto le nostre danze con il “rito” che fa parte ormai di noi: il nostro amato, e a volte un po’ temuto, cerchio del saluto, quel cerchio che ci permette di ritrovarsi.

E questa volta nel cerchio la domanda che ha messo alla prova la fantasia di tutti è stata: “Che personaggio del Medioevo saresti stato?".

Cavalieri, contadini, re e donne di corte i personaggi più gettonati!

Ormai avvolti dalla misteriosa atmosfera medievale, abbiamo iniziato il nostro giro all’interno del castello: un saliscendi fatto di storia e di racconti di chi ci aveva vissuto che ha incuriosito grandi e piccoli del gruppo.

Torri, scale, corridoi, gallerie sotterranee e tantissimi visitatori, italiani e turisti da tutto il mondo, non hanno interrotto il “filo” invisibile che ha permesso al nostro gruppo di rimanere sempre unito. Così non ci siamo mai persi, anche quando eravamo un po’ più lontani e mischiati tra la gente, perché il nostro obiettivo comune è la curiosità delle cose nuove e la voglia di stare insieme; FaGioCo: fantasia, gioco, cultura.

Miriadi di panorami hanno dato il via alle doti fotografiche del gruppo dei grandi, che non smettevano di creare immagini incancellabili con i cellulari.

Finito il percorso storico, un altro rito ci stava aspettando: quello del nostro arrivederci, fatto di merende, dolci o salate, e di succhi di frutta. Tutto condito da chiacchiere, sorrisi e giochi!

Per la gita FaGioCo a Castel Sant’Angelo ringraziamo:

- Giancarlo del Taglia, guida turistica che ancora una volta ci ha regalato il suo sguardo sulla città di Roma aiutandoci a entrare nel mondo medioevale di Castel Sant’Angelo

- Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistco ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma

- Arch. Maria Piccarreta – direttrice del Museo Nazionale Castel Sant’Angelo

Immagine| @ANDREA JANDA 












Questo post è associato al progetto: Progetto FaGioCo

Postato Sabato 21/03/2015 da Paolo Dell'Oca