Ci sono vite da capitana e vite che capitano

La notizia è che Medici Senza Frontiere e Sos Mediterranée tornano in mare con una nuova nave, l'Ocean Viking, cercando di tenere a galla la nostra dignità di uomini. Chissà se arriverà il decreto sicurezza tris con la pena capitale per chi raccoglierà dalle acque mediterranee persone che affogano.

Perché il problema dell’Italia sono quei 4 poveri cristi che, a differenza dell’originale, non camminano sulle acque e cercano di raggiungere l’Europa per richiedere asilo o protezione internazionale. E non le crescite zero (economica e demografica), la criminalità organizzata, l’evasione fiscale, l’aumento delle disuguaglianze e la scolarizzazione della popolazione.

D’altronde più si parla dell’invasione in corso più il consenso per la Lega aumenta, nonostante la criminalità (omicidi, furti e rapine) sia in calo costante: ma purtroppo non possiamo parlarne perché se usiamo i dati siamo dei professoroni. Le felpe si devono usare, mica i numeri.

Come il regista Orson Welles ha provato a dimostrare quando giovanissimo in radio nel 1938 ha raccontato enfaticamente la guerra dei mondi di Herbert George Wells, alcune conseguenze di un’invasione aliena reale sono identiche alle conseguenze della percezione di un’invasione aliena mai avvenuta. Qualcuno crede alla fake news e si spaventa e chiama le autorità. E Orson Welles gongola.

Ma quella invasione era una trasmissione radiofonica di qualche decina di minuti, mentre chi grida alla sostituzione etnica si serve di incontri sul territorio, di televisioni e di social network, come ha spiegato dettagliatamente Miles Johnson sul Financial Times lo scorso 23 maggio. Moltissimi italiani ci credono, han paura, schiumano rabbiosi. E il (vice)premier italiano manda bacioni, quasi un comando in codice.

Quello cui manderò bacioni, è lui; arrestatelo e conducetelo via sotto buona scorta.

Mt 49

Non di soli social network vive l’uomo, ma anche. Grazie alla Libreria inserzioni di Facebook scopriamo che da marzo a giugno il Partito Democratico ha speso complessivamente 145mila € contro i 128mila € della Lega.

E allora? 

Continua a leggere...

Immagine| @gonzalofernandez














Postato Lunedì 22/07/2019 da Paolo Dell'Oca