Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Asinando – Onoterapia e socializzazione

 

Asinando nasce dal bisogno di abbattere lo stigma sociale e regalare ai bambini una giornata di svago, ma utile anche a livello mentale.

L’onoterapia, da sempre riconosciuta come una delle migliori pet therapy, è basata sull’interazione tra uomo e asino. Quest'animale diventa lo strumento per facilitare la relazione con l'utente (il bambino).

È proprio l'asino, per secoli denigrato, con i suoi modi semplici, accoglienti ed empatici, il suo pelo morbido e caldo, ad aiutare l'utente a ritrovare una comunicazione ed un'affettività di base perse a causa di traumi di varie specie.

Non è quindi una terapia a sè stante, ma una co-terapia che affianca una terapia tradizionale in corso. Lo scopo di queste co-terapie è quello di facilitare l'approccio medico e terapeutico delle varie figure mediche e riabilitative. La presenza di un animale permette in molti casi di consolidare un rapporto emotivo con il paziente e, tramite questo (rapporto), stabilire sia un canale di comunicazione paziente-animale-medico sia stimolare la partecipazione attiva del paziente.

Ogni anno, in procinto della chiusura delle scuole, in collaborazione con i dirigenti delle scuole scelte, la psicopedagogista dott.ssa Pallotta dell’Umee e con l’aiuto dell’Associazione AsinoPiceno e Associazione Sentina, Arché organizza una giornata all’aperto per passeggiare giocare e conoscere gli asini e fare altre attività in compagnia di tanti bambini.

L’evento ormai da cinque anni è ospitato dalla Riserva Sentina, un’area preservata dalla cementificazione con diverse specie di  vegetali e di animali. All’interno di questa area c’è una fattoria, la “Fattoria Ferri” dove tutti i volontari, i responsabili e i bambini possono fare una merenda con pane e olio, tipica della campagna, con vari dolci fatti dalle volontarie e anche seminare in piccoli vasetti di torba un semino di alisso, pianta tipica della zona. Inoltre, dopo aver lavorato insieme agli asini i bambini hanno la possibilità di conoscere gli animali della fattoria, come anatre, pulcini, mucche, galline e maiali.

Per ricordare la giornata i bambini vengono poi aiutati a dipingere con tempere gli animali conosciuti e a lavorare con l’argilla delle sagome di asinelli o altro.

Fino ad oggi i beneficiari sono stati circa 400 bambini con età tra i 6 e i 10 anni. Asinando è ora presente in un progetto più amplio in attesa di fondi per sperare di poterlo attivare più volte all’anno vista la riuscita in modo da aumentare i beneficiari.

Data di inizio: giugno 2011

Destinatari: bambini tra i 6 e i 10 anni.

Partnership: UMEE, Associazione Asino Piceno, Associazione Sentina

Impatto sociale: 400 circa bambini beneficiari ad oggi

Location: (riserva naturale Sentina) San Benedetto del Tronto




Questo progetto è stato realizzato anche grazie all'aiuto dei nostri volontari.

Vuoi aiutarci anche tu?

Per maggiori informazioni clicca qui