Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Casa Accoglienza

La Casa Accoglienza accoglie bambini e mamme in particolari condizioni di disagio per consentire, nei limiti possibili, che il legame madre-figlio sia mantenuto e per accompagnarli verso l'autonomia.

Per i bambini Casa Accoglienza è spazio di vita e di crescita:

  • all'interno con risposte di spazio, attenzione, affetto, dialogo, educazione e presenza
  • all'esterno con partecipazione alla realtà scolastica, all'inserimento e ai rapporti con i coetanei e insegnanti

Per le mamme la casa è spazio di riprogettazione:

  • all'interno con un difficile lavoro di sostegno nell'affrontare i problemi legati alle situazioni di disagio
  • all'esterno per favorire i rapporti con i servizi sociali e sanitari, finalizzati a creare condizioni di autonomia mediante sostegno al lavoro e nelle problematiche socio-familiari

Operatore, bambino e mamma: un equilibrio difficile e delicato.

Il confronto deve essere continuo con tutti gli aspetti che caratterizzano questa relazione:

  • la diversità (di condizioni umane, sociali, culturali...)
  • l'affettività nelle sue dimensioni (adulto/bambino, madre/figlio, uomo/donna)
  • l'aspetto della maternità e della paternità
  • il proprio ruolo di educatore
  • la disponibilità all'accoglienza
  • la sofferenza della separazione
  • la realtà sociale
  • la dimensione della vita comunitaria (spazio di accoglienza e di condivisione, che a volte ci viene restituito come esperienza di costrizione, di esclusione dalla vita reale e normale, di spazio senza uscita)

Ad oggi Casa Accoglienza ospita fino a 9 nuclei mamma e bambino, con uno staff di 1 responsabile, 6 educatori, volontari e tirocinanti. Collaborano con la struttura un neuropsichiatra, medici infettivologi e pediatri.

Dona ora




Documenti
Scheda Casa Accoglienza

Questo progetto è stato realizzato anche grazie all'aiuto dei nostri volontari.

Vuoi aiutarci anche tu?

Per maggiori informazioni clicca qui